Godi se il vento ch' entra nel pomario
vi rimena l'ondata della vita:
qui dove affonda un morto
viluppo di memorie,
orto non era, ma reliquario.

Il frullo che tu senti non è un volo,
ma il commuoversi dell'eterno grembo;
vedi che si trasforma questo lembo
di terra solitario in un crogiuolo.

Un rovello è di qua dall'erto muro.
Se procedi t' imbatti
tu forse nel fantasma che ti salva:
si compongono qui le storie, gli atti
scancellati pel giuoco del futuro.

Cerca una maglia rotta nella rete
che ci stringe, tu balza fuori, fuggi!
Va, per te l'ho pregato, - ora la sete
mi sarà lieve, meno acre la ruggine.
 
 
RICICLO:   MOBILE CAFFE'

Come trasformare un anonimo mobile porta televisione dell'Ikea in un simpatico tavolino da caffe'.
Occorrente: 1 sacco di quelli utilizzati per il caffe', forbici, colla a caldo, martello, borchie da tapezziere, morsetti, foglio di plexiglass trasparente, trapano, morsetti da falegname, taglierino.




Per prima cosa ho tagliato il sacco seguendo le misure di lati del mobile da rivestire, l'ho incollato con la colla a caldo e quindi ho fissato il sacco sui lati con borchie da tapezziere.







 Poi ho rifilato con le forbici la tela eccedente e ho ricoperto il lati esterni del ripiano e i bordi con striscioline di tela di sacco incollandole con la colla a caldo.




Infine ho tagliato col taglierino il plexiglass e l'ho fissato al piano superiore del mobile con i morsetti frapponendo fra essi e il piano un po' di tessuto per evitare di rovinare il piano stesso.


Con il trapano ho praticato quattro fori agli angoli del piano per poter piantare le quattro borchie di fissaggio del plexiglass.


Ecco il risultato finale:



    
Ponte sul bosforo


Santa sofia Ayasofya


Lampade al Bazar

Una delle tante vie dedicate ai turisti

Gatti in un negozio di Istambul




Haley Reinhart - Creep LYRICS

.....bellisssima questa versione di Creep dei Radiohead cantata da Heley Reinhart......