Accoccolata sul divano
vedo le immagini troppo festose
che la tv rovescia nel silenzio della stanza.
Tutto sembra normale,tranquillo
Così spaventosamente normale.
Ed io mi sento
come un passante che cammina
avvolto nella nebbia,
in cerca di una strada
che ha già percorso ma non trova più.
Prigioniera della nebbia
della vita quotidiana
mi struggo al ricordo di un desiderio d' amore.
Ma per ogni raggio di sole,
che forse potrebbe squarciare il cielo,
mi illudo di ritrovare
l'antica emozione
ma il miraggio d'amore sempre più si allontana
MV

Commenti

Post più popolari